La talpa Eugenie

A scuola la povera Eugenie era lo zimbello di tutta la classe. Doveva stare sempre in prima fila, proprio sotto alla lavagna perché, nonostante portasse occhiali con spesse lenti, faticava a vedere oltre il suo naso. Non è che vedesse appannato o sfocato… no, no proprio non ci vedeva un tubo. A pallavolo era una …

Gustave il lama

Fin da piccolo, Gustave aveva dimostrato di essere diverso dagli altri lama… i suoi genitori l’avevano intuito, ma speravano che col tempo sarebbe cambiato. E invece no, più Gustave cresceva e più la sua personalità si discostava dai canoni “lamosi”. E vabbè, passi per l’ordine maniacale, passi per l’igiene al limite della nevrosi, passi anche …

Totò lo scimpanzé

Totò lo Scimpanzé si credeva un grande re: si alzava la mattina quando gli pareva, alzava una zampa e coglieva un frutto succoso e maturo, alzava l’altra e beveva acqua di fonte fresca e dissetante. Chiamava la mamma per una grattatina; il papà per un massaggino. Poi sbadigliava un po’ e si riappisolava. E poi si …

Elvis l’elefante

Elvis L’Elefante fermo proprio non riusciva a starci. Hai voglia la mamma a ripetergli che gli elefanti se ne stanno tutta la vita a ruminare e sguazzare tranquilli nel fango… lui era un globetrotter, aveva voglia di viaggiare e scoprire il mondo. Così un giorno si mise di buona lena ad estrarre caucciù da tutti …

Virginia la pulce

Virginia La Pulce era stufa di condurre una vita da parassita, aggrappata al corpo di altri animali; un giorno decise di tuffarsi nella bianca farina e diventare il mimo più micro della storia! Ancora adesso, se passeggiate per le Ramblas a Barcellona e aguzzate bene la vista forse riuscite ad intravederla in una sua strabiliante …