Il nostro calendario dell’avvento

Ce ne sono di carta, all’uncinetto, prensili, a strappo, coi post-it.
I calendari dell’avvento sono mille e più d’uno, e anche noi abbiamo deciso di dare il nostro contributo al fervore creativo pre-natalizio con un calendario tutto nostro che, giorno dopo giorno, porta alla scoperta della galassia Panebarco. Ogni giorno fino al 24 dicembre, su Facebook e Instagram, apriamo virtualmente una casella. Da lì, fa capolino uno dei tanti amici, collaboratori, fornitori, clienti, familiari, che popolano il mondo Panebarco.

Gli #avventati: chi sono?

Siccome fanno parte della nostra galassia, non potevamo che chiamarli #avventati. Qualcuno di loro è arrivato di recente, qualcuno ci accompagna da sempre, qualcuno ci nutre e qualcuno ci ingaggia, qualcuno ci tiene compagnia e qualcuno ci bada, qualcuno lo vediamo in carne e ossa ogni giorno e qualcun altro – ahinoi – solo online, ma tutti, con un entusiasmo a dir poco avventato, hanno partecipato.

Dal 2 dicembre a oggi (seguite gli ultimi concitatissimi giorni su Facebook e Instagram), ad ognuno abbiamo chiesto:

  • il personaggio animato in cui si riconoscono
  • quale film o libro regalerebbero volentieri a Natale
  • come pensano che siano i Panebarco (sì, abbiamo corso dei rischi)
  • di mandarci un selfie

Sorprese, neologismi e selfie

E non sono mancate le sorprese. Ben due persone, ad esempio, hanno scelto, all’insaputa della risposta l’uno dell’altra, lo stesso personaggio animato. C’entrerà forse che sono sposati (nella vita reale)?

Certo, ci preoccupa un po’ che restiamo ancora “un’incognita” per chi ha trascorso un sostanzioso periodo in bottega (speriamo che almeno Illustrator non sia più un’incognita per lui!). In compenso, ci consoliamo col massiccio ricorso ai neologismi che si fa per descriverci:

i neologismi inventati dai personaggi della galassia Panebarco: panebarcosi, sbombardati, colosivi

Anche la voce “selfie” ci ha deliziato non poco: tra chi si identifica con un pantone e chi fa un selfie a 6 zampe, per non parlare di chi ne approfitta per fare le facce divertite (anche se dice di riconoscersi in Tristezza di “Inside out”) o per sfoderare quel cappellino che adora:

il calendario degli avventati alla scoperta della galassia Panebarco: vedi alla voce “selfie”

Consigli per gli acquisti: i regali da mettere sotto l’albero

E tra i regali che corriamo a prendere da mettere sotto l’albero, ci sono sicuramente alcuni titoli che non avevamo mai sentito e ci stuzzicano assai:

Ah, ci siamo dimenticati di dire che a ognuno, con la loro avventata approvazione, abbiamo chiesto una qualifica semiseria. Così venerandi esperti di effetti visivi sono diventati “smanettoni”, stimati professionisti di sound design “disegnatori di musichine” e acclamate copy “vestali della parola”:

alcune qualifiche semiserie degli #avventati

L’unica, meno #avventata degli altri – o forse di più, visto che ci frequenta da più tempo – che a un certo punto ci ha mandato a “spendere” è stata colei che ha risposto sensatamente alla domanda: “Come sono i Panebarco secondo te?”

La gallery di tutti gli #avventati che giorno dopo giorno ci portano alla scoperta della galassia Panebarco è qui, a loro va il nostro (non avventato) GRAZIE:

l'avventato Alessandro Randi