Anfitrione, investigatore privato e RSSP della bottega – Oggetto 3/25 della nostra wunderkammer!

C’è chi ha lo zerbino che dice cose improbabili, chi ha targhe, chi ha rigogliose piante, chi ha il logo bello in grande, che non si sa mai che uno dimentichi dove sta andando per un meeting.

Noi sul pianerottolo che precede la bottega abbiamo un lare, ed è Big Sleeping. O meglio la sagoma gigante di Big Sleeping, protagonista di foto e selfie con amici, parenti, clienti e visitatori vari ed eventuali…

Big è un investigatore privato nato dalla matita di papà Daniele oltre 40 anni fa. La sua sagoma gigante ci accoglie nei giorni di pioggia e in quelli di solleone; Big è l’anfitrione che dà il benvenuto agli ospiti, alle persone che abbiamo conosciuto solo per telefono e che finalmente incontriamo, a quelle con cui faremo un pezzettino di strada e a quelle che da clienti probabilmente diventeranno amici. 

Esattamente come il suo corrispettivo cartaceo, è metafisico e poco loquace, ma quando il gioco si fa duro, si fa sentire:

in tempo di pandemia, il cartonato di Big Sleeping fuori dalla bottega ammonisce a igienizzarsi

Oggi infatti ricopre anche la carica di RSSP (Responsabile Supremo Sanificazione Panebarchi) e dalla sua posizione privilegiata, squadra bulli, pupe e paradossi in transito, anche quando hanno più l’aspetto di marziani:

foto della prima riunione della fase 2 dell'epidemia da covi d19

Davanti a lui sono passate producer americane, alternati refrattari a Illustrator, aspiranti clienti, nipoti in crisi mistica, nonché tutti gli oggetti che hanno fatto il loro ingresso nella serie 25×25.

Una risposta a “Anfitrione, investigatore privato e RSSP della bottega – Oggetto 3/25 della nostra wunderkammer!”

I commenti sono chiusi.